Home

Lunedì24 Febbraio 2020

KIRGHIZISTAN e UZBEKISTAN est

 

KIRGHIZISTANDal 20 al 31 Luglio 2020

PROGRAMMA

I Giorno: 20/07 Italia-Bishkek 
Partenza dall’Italia con il volo del Turkish Airlines.
Pasti e pernottamento a bordo.

II Giorno: 21/07 Bishkek-Valle di Chong Kemin (160 km) 
Arrivo all’aeroporto internazionale di Bishkek. Incontro con la guida e trasferimento all’hotel. Sistemazione nelle camere riservate e riposo. Partenza per la Valle di Chong Kemin via Burana, l’Antica città Balasagun, una delle antiche capitali dell’Asia Centrale sulla Via della Seta a partire del IX secolo. La visita dell’antico Minareto di Burana, il Museo a ciel aperto dei Balban (Guerrieri in pietra), con la possibilità di ammirare le montagne Ala Too (h. 4895 m) dall’alto del Minareto. Proseguimento della strada fino alla Valle Chong Kemin e poi fino a Chong Kemin. Pernottamento in hotel.

III Giorno 22/07: Chong Kemin-Karakol (300 km - 5 ore) 
Partenza alla volta del Lago Issyk Kul, il secondo più grande lago di montagna dopo il Lago Titicaca (h. 1600 m). Durante il percorso visita degli antichi petroglifi (incisioni rupestri) fatti dagli sciamani più di 2000 anni fa. Proseguimento per Karakol costeggiando il lato settentrionale del Lago. Arrivo a Karakol e visita della moschea di Dunghan in stile cinese e la chiesa ortodossa, entrambe in legno risalenti al 1886. Pernottamento in hotel.

IV Giorno 23/07: Karakol-Djeti Oguz-Kaji Say (200 km). 
Al mattino presto, partenza per la valle di Gety Oguz lungo la riva meridionale del Lago Issyk Kul. La passeggiata nella valle di Gety Oguz permette di ammirare i suoi stupendi paesaggi con il Canyon alle rocce rosse Gety Oguz e possibilità di fare la camminata nel Canyon Fairy Tales (Canyon delle Favole). Proseguimento del tragitto fino a Kaji Say. Sistemazione in hotel.

KIRGHIZISTAN 3V Giorno 24/07: Kaji Say-Lago Song Kul (270 km - 6 ore) 
Partenza in automezzo lungo la riva meridionale del Lago Issyk Kul. La sosta e’ prevista a casa del cacciatore con l’aquila Sig. Arstanbek. Arstanbek ci mostra come i kirghizi educano le aquile per la caccia. Proseguimento della strada per il villaggio di Kochkor.
La demostrazione artiginale dei tappeti in feltro kirghizi. Prosegimento per il Lago Song Kul (3016 m. alt.), la perla del Kirghizstan. La strada segue le tracce dell’Antica Via della Seta passando dalla piccola valle Toluk che ci porterà al Lago Song Kul via il passo Ashu Kalmak 3346m. alt. Proseguimento per il Campo delle yurte. Tempo libero per scoprire l'affascinante mondo dei nomadi kirghisi. Cena tradizionale e pernottamento nella yurta (3016 m).

VI Giorno 25/07: Lago Song Kul (Festival) 
La giornata di oggi è dedicata alla partecipazione al Festival Nazionale dei Giochi a Cavallo della popolazione nomade Kirghisa. Assisteremo al “El Clasico” dell’Asia Centrale, l’incontro di Buzkashi! Un altro gioco a cui si assiste è il Tyiyn Emei una prova di abilità in cui si cimentano i migliori cavalieri, i quali al galoppo in 3 tentativi devono raccogliere da terra delle monete, rimanendo a dorso del cavallo. E’ la volta poi del Kyz-Kuumai, un tempo parte del rito tradizionale del matrimonio, dove un cavaliere uomo deve catturare e baciare la sua bella mentre fugge in groppa al suo destriero. E poi c’è l’ Er Oodarysh, il popolare wresting a cavallo, riservato ai “machi” dove il lottatore deve cercare di buttare a terra il suo avversario. Ovviamente il folclore sarà garantito anche dalle musiche e costumi locali e dalla preparazione dei piatti più tipici della tradizione. Sistemazione in yurta, pensione completa.

VII Giorno 26/07: Lago Song Kul-Bishkek (350 km). 
Dopo la prima colazione, partenza per Bishkek. Arrivo a Bishkek attraerso i paesaggi spettacolari.
Arrivo a Bishkek: Master class kirghiz folk dances. Per chi non partecipa: tour panoramico della città. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento in hotel.

VIII Giorno 27/07: Bishkek-Osh 
Trasferimento in aeroporto per il volo domestico Bishkek-Osh. Arrivo a Osh e visita, antica capitale dell'Asia Centrale: il suo Bazar colorato, la Yurta ai tre livelli della Regina Kurmajan Datka con il Museo etnografico e la montagna di Salomone. Pernottamento in hote

IX Giorno 28/07: Osh-Andijan- Ferghana (Uzbekistan) 
Prima colazione. Trasferimento al confine uzbeko. Dopo le formalità doganali, proseguimento della strada per Andijan. Visite a Andijan: Moschea del Venerdi, il Bazar con la strada degli artigiani, il Parco Babur col Museo di Babur, l’ultimo Temuride e il primo Moghul. Proseguimento per Ferghana. Pernottamento in hotel.           

KIRGHIZISTAN 1X Giorno 29/07: Ferghana-Rishtan-Kokand
Prima colazione. Master class uzbek folk dances, in alternativa visita del Parco Al Fergani. Proseguimento per Rishtan. Questa città è celebre per la produzione artigianale di ceramica blu, turchese e verde. Visita allo studio di ceramica di Rishtan. Proseguimento della strada per Kokand. Arrivo a Kokand « città dei venti » era la capitale, nel XIX secolo, del potente khanato di Kokand che in seguito si divise da quello di Bukhara. Arrivo a Kokand e visite a Kokand: il Palazzo di Khudayarkhan, grande e fortificato, costruito da Khoudayarkhan negli anni 60-70 del XIX secolo, fu la residenza ufficiale dei khan di Kokand, la moschea Djouma: moschea del venerdì, edificata da Umar khan all’inizio del XIX secolo, era la più grande moschea del khanato di Kokand con le sue 98 colonne in legno intagliato che ne decorano la grande sala di culto. Pernottamento in hotl

XI Giorno: 30/07 Ferghana-Marghilan-Tashkent (treno) 300 km 
Prima colazione. La visita del Grand Bazar di Marghilan – due volte la settimane questo Bazar offre stoffe /sete e tessuti in grandissima quantità e qualità: occasione unica nel viaggio per acquisti dai produttori. Partenza in treno per Tashkent. Arrivo a Tashkent e Pernottamento in hotel.

XII Giorno: 31/07 Tashkent-Italia 
Dopo la prima colazione in hotel, trasferimento in aeroporto internazionale per il volo Tashkent-Italia.

QUOTA in doppia 1995,00 euro/per persona. Supplemento singola: + 320 euro (garantito solo in hotel)

La quota comprende:

  • Pernottamenti in Hotels con prima colazione- in yurta a 4 posti
  • Pensione completa (tutte le cene e i pranzi, acqua minerale e the compresi) 
  • Trasferimenti da e per gli aeroporti
  • Volo interno Bishek-Osh
  • Guida
  • Tutte le mance
  • Visite, ingressi ai musei e ai siti turistici
  • Partecipazione al festival
  • Trasferimenti in mezzo di trasporto (bus e minibus)
  • Treni previsti nel programma
  • 1 bottiglia di acqua al giorno
  • Volo internazionale dall’Italia - la tariffa inclusa è quella disponibile al momento della stesura del programma e va riconfermata al momento della prenotazione.

La quota non comprende:

  • Supplemento per persona per due notti in yurta a 2 posti (non sempre disponibili)
  • Tasse per fare le foto in alcuni monumenti e musei
  • Assicurazioni annullamento/ che include anche assistenza medica
  • Due workshops il 7° e 10° gg di circa due ore ciascuno per un totale di 400 € da dividere tra i partecipanti

Hotel previsti: Kirghizstan: Bishkek- Ramada o similare, Chong Kemin- Ashuu, Chong Kemin o similare, Kaji Say-Al Hayat o similare, Karakol-Kargat, Amir o similare, Song Kul- Yurt Camp (3-4 persone in ogni yurta, nel caso di 2 persone in 1 yurta +20 euro di supplemento per persona a notte), Osh-Classic o similare Uzbekistan: Marghilan -Grand Fergana o similare, Tashkent - Orient Palace o similare.

Informazioni:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
cell. 3335798464  - tel. 0444868536
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.



  

 

TERRA DI DANZA Associazione sportiva dilettantistica - Via Campobasso, 32 - Reggio Emilia - P.IVA 00761080357
Copyright © 2016 Terra di Danza. Tutti i diritti riservati. Developed by Media Mente and ERILab.com.